Reumatologia
OncoGinecologia.net
OncologiaMedica.net

Agopuntura nei pazienti con rinite allergica stagionale


L'agopuntura è spesso usata per trattare la rinite allergica stagionale, nonostante le limitate evidenze scientifiche.

Sono stati valutati gli effetti dell'agopuntura nei pazienti con rinite allergica stagionale in uno studio multicentrico, randomizzato e controllato, che ha coinvolto 46 medici specializzati in 6 cliniche ospedaliere e 32 ambulatori privati.

I pazienti esaminati sono stati 422 soggetti con rinite allergica stagionale e sensibilizzazione IgE al polline di betulla e graminacee.

I trattamenti effettuati sono stati agopuntura più farmaco di salvataggio ( Cetirizina [ Zirtec ] ) ( n=212 ), agopuntura simulata più farmaco di salvataggio ( n=102 ), o farmaco di salvataggio da solo ( n=108 ).
Sono stati forniti 12 trattamenti nell’arco di 8 settimane nel primo anno.

Sono stati misurati i cambiamenti nel punteggio totale alla scala RQLQ ( Rhinitis Quality of Life Questionnaire ) e nel punteggio del farmaco di salvataggio ( RMS ) dal basale alla settimana 7 e 8 e alla settimana 16 nel primo anno e alla settimana 8 nel secondo anno dopo la randomizzazione, con margini di non-inferiorità predefiniti di -0.5 punti ( RQLQ ) e -1.5 punti ( RMS ).

Rispetto all’agopuntura simulata e con il farmaco di salvataggio, l'agopuntura era associata a un miglioramento nel punteggio RQLQ ( differenza media tra agopuntura simulata vs agopuntura, 0.5 punti, P minore di 0.001; differenza media tra farmaco di salvataggio vs agopuntura, 0.7 punti, P minore di 0.001 ) e RMS ( differenza media tra agopuntura simulata vs agopuntura, 1.1 punti, P minore di 0.001; differenza media tra farmaco di salvataggio vs agopuntura, 1.5 punti, P minore di 0.001 ).

Non ci sono state differenze dopo 16 settimane nel primo anno.
Dopo la fase di 8 settimane di follow-up nel secondo anno, sono stati notati piccoli miglioramenti che hanno favorito l'agopuntura reale sulla procedura simulata ( differenza media RQLQ, 0.3 punti, P=0.032; differenza media RMS, 1.0 punti, P=0.018 ).

Lo studio non era dimensionato per rilevare gli eventi avversi rari, e i valori RQLQ e RMS erano bassi al basale.

In conclusione, l'agopuntura ha portato a miglioramenti statisticamente significativi nelle misure riguardanti la qualità di vita e l’uso di antistaminici dopo 8 settimane di trattamento a confronto con l’agopuntura simulata e con il farmaco di salvataggio da solo, ma i miglioramenti potrebbero non essere clinicamente significativi. ( Xagena2013 )

Brinkhaus B et al, Ann Intern Med 2013; 158: 225-234

Pneumo2013 Med2013 Farma2013


Indietro