Xagena Mappa
Medical Meeting
Pneumobase.it
XagenaNewsletter

L’immunoterapia epicutanea allergene-specifica migliora la rinocongiuntivite indotta da polline


La somministrazione epicutanea di allergeni utilizzando un patch ( cerotto ) può essere un'alternativa alla immunoterapia per via sottocutanea o sublinguale.

È stato effettuato uno studio per ottimizzare la dose di trattamento e dimostrare l'efficacia e la sicurezza dell'immunoterapia epicutanea.

Questo studio monocentrico, controllato con placebo, in doppio cieco, ha incluso 132 pazienti con rinocongiuntivite indotta da graminacee.

Nel febbraio 2008, i pazienti sono stati randomizzati a ricevere placebo o 3 diverse dosi di allergene.

Prima e durante la stagione pollinica 2008, i pazienti hanno ricevuto 6 patch settimanali.

L'efficacia è stata valutata da 4 a 5 mesi dopo ( n=110 ) e durante la stagione dei pollini dell’anno di follow-up senza trattamento nel 2009 ( n=93 ).

L'esito primario erano i cambiamenti riferiti dai pazienti nei sintomi della febbre da fieno valutati da una scala analogica visiva ( VAS ).
Le misure di esito secondarie erano i punteggi settimanali dei sintomi su una scala analogica visiva durante la stagione dei pollini, l'uso di farmaci di emergenza, i cambiamenti nella reattività congiuntivale e cutanea, così come la sicurezza.

I sintomi di febbre da fieno durante la stagione dei pollini sono stati ridotti di oltre il 30% nel 2008 e del 24% nel 2009 nel gruppo ad alto dosaggio, rispetto a quello nel gruppo placebo, e la riduzione dei sintomi nell’anno di follow-up è risultata dipendente dalla dose di trattamento.

Dosi di allergene elevate sono state associate ad eventi avversi correlati al farmaco, in prevalenza manifestatisi con prurito, eritema, intorpidimento, o eczema; 11 eventi avversi sistemici di grado 1-2 hanno richiesto il trattamento e hanno portato all’esclusione dallo studio.

Il tasso di abbandono a causa di eventi avversi è stato dell’8.3%.

Non sono stati registrati gravi eventi avversi correlati al farmaco.

In conclusione, l’immunoterapia epicutanea è sicura ed efficace in un modo dipendente dalla dose dopo solo 6 patch. ( Xagena2012 )

Senti G et al, J Allergy Clin Immunology 2012; 129: 128-135


Pneumo2012 Farma2012


Indietro